Loch Ness, il "mostro" potrebbe essere un'anguilla gigante

EMBED
Potrebbero essere anguille giganti le creature oggetto di avvistamenti a Loch Ness, il lago scozzese famoso per il leggendario mostro. È quanto affermano scienziati neozelandesi in uno studio di cui dà notizia oggi la Bbc online. Gli autori della ricerca hanno cercato di catalogare tutte le creature che vivono nel loch (lago in scozzese) estraendo il Dna da campioni di acqua. Le analisi hanno permesso di escludere la presenza di grandi animali che secondo alcune ipotesi potrebbero essere stati scambiati per la mitica creatura. E tanto più quella di un rettile marino preistorico come il plesiosauro. 

 

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Gli straordinari delle maestre con gli stracci per pulire l’aula

di Pietro Piovani