Via libera al Codice rosso, contro la violenza sulle donne

EMBED
Indagini più rapide per i casi di violenza sulle donne. Una corsia preferenziale per le denunce. Via libera del consiglio dei ministri al codice rosso, quello che negli ospedali definisce gli interventi più urgenti. In questo caso si tratta del disegno di legge firmato dai ministri della giustizia Alfonso Bonafede e della pubblica amministrazione Giulia Bongiorno.Le denunce per maltrattamenti, violenza sessuale, atti persecutori e lesioni aggravate commessi in contesti familiari o di convivenza, saranno portate direttamente al pm che dovrà sentire la vittima entro tre giorni. Prevista anche una formazione specifica delle forze dell'ordine coinvolte nelle indagini.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La doppia vita dei prof? Basta andare sui social

di Raffaella Troili