No alle messe, i preti di Milano: «Giusto essere prudenti, ma rispetto per la libertà di culto»

EMBED
Don Mattia, prete della parrocchia San Luigi Gonzaga di Milano, da due mesi celebra la messa ogni domenica pomeriggio via streaming. Ieri, come tanti altri religiosi, sperava finalmente che dal governo arrivasse il via libera per poter riaprire le porte della chiesa ai suoi parrocchiani. L'altolà di Conte alle celebrazioni delle funzioni religiose ha scatenato accese polemiche con la Cei che don Mattia commenta così: "Mi ha fatto male sentire Conte paragonare l'andare a messa all'andare a fare la spesa, dall'altra parte anche i vescovi devono capire che la logistica e l'organizzazione di un evento in questo momento ha dei rischi e dei costi importanti. Credo siano stati fatti degli errori di comunicazione".

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani