Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Poste Italiane sempre più green: obiettivo zero emissioni entro il 2030

EMBED

Al TGPoste Maria Luisa Funaro, portalettere a Reggio Calabria, racconta la sua esperienza a bordo di uno dei nuovi tricicli elettrici Poste Italiane ha l’obiettivo di diventare un’azienda a zero emissioni entro il 2030, mettendo la sostenibilità ambientale al centro della propria strategia di crescita, con l’obiettivo di conseguire una crescita responsabile Sul fronte della mobilità, l’Azienda guidata da Matteo Del Fante si è impegnata nella sostituzione dell’intero parco veicoli con modelli di nuova generazione a propulsione elettrica, ibrida ed endotermica a basse emissioni. L’obiettivo è sostituire l’intera flotta e arrivare a 28.000 mila veicoli a ridotto impatto ambientale riducendo così del 40% le emissioni inquinanti entro il 2025. Nell’edizione di oggi del TGPoste Maria Luisa Funaro, portalettere a Reggio Calabria, racconta la sua esperienza a bordo di uno dei nuovi tricicli elettrici che fanno parte della flotta aziendale: zero emissioni Co2, maggiore capienza con un carico massimo di 45Kg e maggiore stabilità e sicurezza.