Tokyo 2020, Tamberi: «Jacobs caricato da me? Un onore. Come la foto che mi ha chiesto Gallinari»

Video
EMBED

Gianmarco Tamberi ora può finalmente dirlo: «Sapevo già che sarebbe stata la mia finale». L'atleta azzurro, medaglia d'oro nel salto in alto a Tokyo 2020, parla, all'indomani dello storico risultato e poco dopo la premiazione, anche della gioia condivisa coi suoi compagni di avventura. «Marcell Jacobs caricato dal mio risultato? Per me è un onore, da buon capitano ho dato l'esempio», ha dichiarato il 29enne commentando l'altra storica medaglia vinta dall'Italia alle Olimpiadi, quella nei 100 metri piani. Tamberi racconta anche le grandissime emozioni vissute assieme agli altri atleti della spedizione olimpica azzurra, tra cui Ivan Zaytsev e Gregorio Paltrinieri, suoi grandi amici. «Non dimenticherò mai le lacrime di gioia di Greg per la mia vittoria». E sulla festa esplosa a Casa Italia domenica sera dice: «Mai avrei pensato nella mia vita che uno dei miei idoli, Gallinari, mi chiedesse di fare una foto». (LaPresse)