Addio De Rossi, 1000 tifosi contestano il club «La Roma appartiene a noi»

EMBED
Circa un migliaio di tifosi giallorossi si sono radunati in piazza Guglielmo Marconi dove sorge la nuova sede amministrativa della Roma per manifestare il proprio dissenso contro la decisione di non rinnovare il contratto a Daniele De Rossi. Alcuni gruppi della Curva Sud hanno organizzato la contestazione con striscioni e cori indirizzati alla società e al suo managment. «L’As Roma appartiene a noi», «L’AS Roma è la nostra leggenda. Solo gli indegni la chiamano azienda», «Le bandiere non si ammainano. Si difendono e si onorano. ‘Dirigenza’ di cialtroni senza rispetto», sono gli striscioni esposti dagli ultras. Bandiere, sciarpe e magliette Di Rossi hanno fatto da cornice alla manifestazione.


LE VOCI DEL MESSAGGERO

Under 15, l’approccio in disco benedetto dal like dell’amica

di Raffaella Troili