Roma, Di Francesco: «Voglio una squadra con il sangue agli occhi»

EMBED
«C'è grande delusione nei ragazzi ma io credo in questa squadra. Siamo in debito con i tifosi giallorossi, a loro dobbiamo ridare qualcosa ma abbiamo bisogno anche del loro sostegno. Dobbiamo dare il meglio, tornando a dare gioia ai tifosi. Questo è un obbligo». Lo dice l'allenatore della Roma Eusebio Di Francesco in merito al difficile momento della sua squadra. «Abbiamo bisogno di uomini forti, oppure aiutare chi si può sentire più debole -aggiunge il tecnico abruzzese in conferenza stampa alla vigilia del match con l'Inter-. Devo dare più forza a questo gruppo, lavorando sulla testa dei giocatori con continuità. Si può tirare fuori qualcosa in più. Le scelte devo farle con grande convinzione».


LE VOCI DEL MESSAGGERO

Quelle prime uscite dei figli e i genitori fantasmi della notte

di Raffaella Troili