Calcioscommesse, il giocatore intercettato: «Se non gioco siamo persi»

EMBED
La Polizia di Stato di Catania, ha arrestato tre persone ritenute responsabili in concorso di frode in competizioni sportive. I tre soggetti sono un 39enne titolare di un centro scommesse, un 39enne dipendente di una ditta privata e un calciatore di 29 anni. L’indagine del Compartimento Polizia Postale di Catania trae origine dalla denuncia del titolare una agenzia di scommesse di Catania che lamentava la sottrazione di migliaia di euro da alcuni suoi conti gioco on-line tramite accessi abusivi informatici da parte di ignoti.

Italia-Svizzera 3-0: il videocommento di Ugo Trani