Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

«Non fu mai impallato», il significato dello strano epitaffio sulla tomba di Vittorio Gassman

EMBED
Vittorio Gassman è stato uno fra i più grandi attori italiani. Morto a 77 anni, l’artista, genovese di nascita ma romano d’adizione, riposa nel famoso cimitero del Verano. Una tomba semplice e una scritta: “Non fu mai impallato!” Ma che significa questa sibillina frase e perché è stata impressa sulla tomba? La scritta è stata apposta sulla lapide per volontà dello stesso attore che, in una intervista, spiegò perché volesse quelle parole sulla sua tomba: “È un termine tecnico cinematografico: è impallato ciò che si nasconde alla macchina da presa. Io mi sono sempre fatto vedere, mi sono esposto e, a teatro, credo addirittura d' aver avuto un certo coraggio, che per me, date le premesse, è il massimo”.
Leggi anche >> Lady Diana, il dettaglio della tomba che nessuno conosce