Oscar 2020, Spike Lee: «Ho voluto onorare così Kobe Bryant»

EMBED
«Questa sera presento e rappresento. Quando Kobe vinse l'Oscar non c'ero, mi aveva battuto...». Spike Lee è visibilmente emozionato durante le interviste prima della premiazione degli Oscar 2020. Il regista indossa una giacca molto elegante con i colori dei Los Angeles Lakers e i numeri che appartenevano proprio al cestista scomparso: il 24.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani