I figli del fiume giallo, il trailer

EMBED
Presentato in Concorso all’ultimo Festival di Cannes, e passato poi al Torino Film Festival, “I figli del fiume giallo” (Ash is Purest White) è il nuovo film di Jia Zhangke, già acclamato autore di “Al di là delle montagne” e del Leone D’Oro “Still Life”. Il film racconta la storia di Qiao (interpretata da Zaho Tao), una ballerina innamorata di un gangster, Bin (Liao Fan), che, trovandosi coinvolta in un combattimento tra bande locali, per difenderlo spara un colpo di pistola. Per questo finirà cinque anni in carcere. Dopo il suo rilascio Qiao cercherà Bin per riprendere la sua vita con lui ma non tutto è rimasto come prima. Scrive il regista: «Il film si apre in Cina all'inizio del XXI secolo e si chiude nel 2018. Ho sempre amato le storie che si sviluppano su un ampio arco temporale: il tempo detiene i segreti della vita, le storie e le esperienze. […] Oggi ho 48 anni di esperienza di vita e desidero utilizzarli per raccontare una storia d'amore ambientata nella Cina contemporanea che ha attraversato trasformazioni epiche e drammatiche. Mi fa sentire di aver vissuto tutto questo io stesso e di continuare a viverlo». Designato FILM DELLA CRITICA dal Sindacato dei Critici Italiani, sarà in sala dal 9 maggio, distribuito da Cinema di Valerio De Paolis.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti