Giovanni Veronese presenta il restauro di Tutta colpa del Paradiso: «Ancora drammaticamente attuale»

EMBED

«Ero addetto allo stambecco bianco, e alla Betti, l’attrice. Il caprone mi ha dato meno difficoltà! Ma quella è stata la mia prova del nove, il mio stage. Ne sono uscito fuori, e da lì è iniziata la mia carriera» racconta Giovanni Veronese all’Auditorium Conciliazione, dove “Tutta colpa del paradiso” è stato mostrato per la prima in versione restaurata, all’interno della sezione autonoma e parallela del festival, Alice nella Città,. A 36 anni dall’uscita nelle sale, il restauro di Tutta Colpa del Paradiso è stato realizzato da Laser Film in 4K a partire dal negativo scena 35mm messo a disposizione da RTI-Mediaset in collaborazione con Infinity+. (Servizio a cura di Eva Carducci)