Giornata Internazionale della Lentezza, il brano di Annamaria Tortora "Devi stare calma"

EMBED
In occasione della Giornata Internazionale della Lentezza che si celebra oggi in tutto il mondo, una canzone di speranza che invita ad evitare rabbia, ansia, vita frenetica e a perseguire con determinazione i propri sogni. È l’ultimo singolo della cantautrice pugliese Annamaria Tortora intitolato “Devi stare calma”, il cui video “Tratto da una storia vera” racconta la fatica, le ansie, la fretta di una giovane emergente che si propone al mercato discografico per perseguire il proprio sogno di diventare cantante. Un percorso fatto di “no” e di “imprevisti” che mettono a dura a prova la pazienza di chi ha fretta di affermarsi nel difficile mondo della musica.

Girato a Roma, il brano è stato realizzato con la collaborazione artistica di professionisti affermati come Edgardo Caputo agli arrangiamenti e Nicola Perrone al Sax Soprano. Le parodie grafiche dei loghi delle Major sono a cura dell’artista napoletano Enrico Esposito che ha interpretato l’idea della cantautrice di fare della satira musicale per sensibilizzare le major a non rincorrere mode spesso effimere, a non svendere il prodotto musica e a privilegiare sempre la qualità. Con una copertina nata tra Milano e Miami a cura di Rosario Mammella, con il singolo “Devi stare calma” Annamaria Tortora vuole ricordare che dietro il lavoro di un cantante emergente ci sono difficoltà di produzione dovute a budget limitati e problemi nell’ entrare in contatto con le major per proporre il proprio lavoro. “Si va talmente di “fretta” da non avere il tempo di potersi mettere in ascolto dei giovani, di quello che scrivono e pensano e non solo nel mondo della musica …”. Così afferma la cantautrice pugliese.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi