L'intervista a Carlo Verdone sul set del nuovo film

EMBED
ella prima scena del suo nuovo film Si vive una volta sola, attualmente in lavorazione nelle Puglie, il chirurgo di fama Carlo Verdone sottopone alla risonanza magnetica addirittura il Papa. Non è un debutto, nella sua lunga carriera cinematografica l'attore aveva indossato il camice bianco già tre volte: in Manuale d'amore era un pediatra, in Viaggi di Nozze aveva il ruolo iconico del cinico Raniero Cotti Borroni, in Italians faceva un dentista. E, nella vita, ha salvato la pelle a più di un amico grazie al suo intuito di medico mancato. «Che ci posso fare, diagnosi e farmaci sono sempre stati la mia passione e spesso, la sera, gli amici mi chiamano per un consulto», spiega Carlo che risponde a tutti «non mi disturbi affatto» proprio come Cotti Borroni, «poi dico la mia ma, sia chiaro, indirizzo l'interlocutore allo specialista».

Leggi qui l'articolo completo

 

LE VOCI DEL MESSAGGERO

´╗┐Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani