Annalisa racconta Nuda: «La musica per me è un mezzo per darmi risposte»

EMBED
Si intitola Nuda il nuovo album di Annalisa, in uscita il 18 settembre. E non poteva esserci titolo più adatto, perché - ascoltando le 13 tracce (divise in lato A e lato B) - l'impressione è proprio quella di ammirare l'artista senza orpelli e senza filtri. Un manifesto sincero che non cavalca tuttavia le fragilità dell'animo umano ma ne esalta le ombre e gli angoli negativi, necessari quanto quelli positivi che ci sforziamo sempre di mostrare. «Nuda è la volontà di mettersi a nudo e cercare di essere onesta. - ci dice Annalisa - Volevo provare, attraverso le canzoni, a far cadere i pregiudizi e le pose che in fondo abbiamo tutti. La musica ci dà una grande possibilità, quella di provare a far uscire anche tutto il resto. Non c’è solo la versione migliore di noi che scegliamo di mostrare, c’è anche la quotidianità, la vita tra le mura di casa, il momento difficile. La vita non è solo il paesaggio mozzafiato che pubblichiamo sui social». di Grazia Cicciotti
LEGGI ANCHE: Houseparty, Annalisa: «La musica deve continuare a viaggiare»

ALTRI VIDEO DELLA CATEGORIA