Cavalli e... riso tra gare equestri e laboratori per bimbi: successo a Novara

EMBED
Grande successo per l’iniziativa “Cavalli e…riso” che ha visto la collaborazione della Coldiretti, in un contesto di gare di livello nazionale, come quello della prima tappa MIPAAFT 2019, promossa dal Ministero delle Politiche Agro Alimentari Forestali e del Turismo, dedicata ai cavalli di 4 e 5 anni di allevamento italiano.

Un weekend che ha voluto promuovere le peculiarità agro-alimentari del territorio, attraverso il Mercato di Campagna Amica con i produttori dell’Agrimercato di Novara e VCO. Un’importante occasione per lanciare la campagna di raccolta firme Stop Cibo Anonimo promossa da Coldiretti per chiedere all’Europa di rendere obbligatoria l’indicazione di origine degli alimenti: per proteggere la nostra salute, per fermare le speculazioni sul cibo, per difendere la nostra agricoltura e per tutelare l’economia del nostro paese.

Durante la prima edizione di Cavalli e…riso, i bambini hanno partecipato attivamente ad un laboratorio didattico alla coltivazione e alla trasformazione del riso, a cura dell’Azienda Agricola Rizzotti, oltre all’interazione e la relazione con il cavallo a cura degli istruttori dello Sporting Club Monterosa di Novara.

Al centro di tutte le attività, il protagonista assoluto resta lo sport equestre, che ha visto, nella categoria 2 giovani cavalli, la vittoria dell’agente scelto delle Fiamme Oro della Polizia di Stato nonché pluricampione italiano e capitano della squadra agonistica “Sporting Monterosa”, Federico Riso, classificatosi anche secondo nella categoria 1 giovani cavalli. Nella categoria CN 1stella primo classificato il giovane atleta Stefano Falcone; nella categoria 2 primo classificato Ferrante Anchisi e terza classificata Assunta Sacco.

I successi della Squadra Agonistica, uniti all’esordio in una gara internazionale di Chiara Ferrarese e Ferrante Anchisi di fine marzo confermano, come dichiarato dal Presidente dello Sporting Club Monterosa Claudio Limontini “la crescita tecnica di tutta la squadra agonistica del club. Ma non solo, ricordo che il Monterosa è una delle tre scuole di equitazione in Piemonte riconosciute dalla Fise nazionale e che, in questo weekend, alcuni giovanissimi allievi della scuola, Giorgia Linetti, Tabata Manzini, Ludovico Venir e Alberto Zecchini, seguiti dal loro istruttore Riccardo Moro, hanno partecipato alle gare in programma.”

 

ALTRI VIDEO DELLA CATEGORIA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani