Smettendo di fumare i polmoni si autoriparano: l'effetto benefico anche dopo 40 anni di sigarette

EMBED
Non è mai troppo tardi per smettere di fumare. E, finalmente, abbiamo capito il perché. In passato, numerosi studi avevano dimostrato che non appena si abbandonano le sigarette i polmoni iniziano a stare meglio e a rigenerarsi. Un gruppo di ricercatori dell'University College London, dopo aver confermato la straordinaria capacità dei polmoni di guarire da alcuni danni causati dal fumo, ha anche individuato un piccolo gruppo di cellule a cui va il merito. I risultati, pubblicati sulla rivista Nature, confutano l'idea che le mutazioni legate all'insorgenza del tumore al polmone siano permanenti, anche negli ex-fumatori. I ricercatori sono riusciti a individuare alcune cellule che stranamente rimangono intatte dal fumo e probabilmente sono queste a consentire la riparazione dei polmoni. L'effetto è stato osservato anche in pazienti che avevano fumato un pacchetto al giorno per quaranta anni prima di abbandonare il tabacco.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi