Ragazza vive 17 anni con il feto del gemello nel corpo, il caso rarissimo

EMBED
Un'adolescente ha vissuto 17 anni senza sapere che nel suo corpo portava un fratello gemello. Gli specialisti sottolineano che si tratta di un fenomeno molto raro, che si verifica una volta ogni milione di nascite e di questi la letteratura medica ha registrato meno di 200 casi. Secondo quanto affermato in una pubblicazione del Bmj Case Reports, i medici hanno estratto dall'addome della ragazza, un gemello che a sua insaputa portava con sè sin dalla nascita. Questo fenomeno è denominato fetus in fetu e si verifica a causa di una «rara anomalia dello sviluppo dei feti, e quello malformato si sviluppa all'interno del corpo dell'altro gemello». Il rapporto indica che l'adolescente, il cui nome non è stato rivelato, ha sviluppato un tumore che nel corso di 5 anni è «gradualmente aumentato di dimensioni». Durante questo periodo, la paziente ha sofferto di dolore all'addome. Inoltre, ha affermato di sentirsi subito sazia, anche dopo aver ingerito piccole quantità di cibo, tuttavia gli specialisti non hanno osservato una riduzione significativa del peso. Una Tac con contrasto ha rivelato «una massa ben definita» nell'addome della ragazza.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Livercool vs A.C. Tua, quando il Fantacalcio imbarazza il nonno

di Raffaella Troili