Lavoratori Roma Multiservizi senza stipendio anche a Natale, rissa sfiorata in Campidoglio

EMBED
Protesta dei lavoratori Multiservizi in Campidoglio. Momenti di tensione e una manifestazione in aula Giulio Cesare per il rinvio della discussione della mozione riguardante i lavoratori. «Sono circa 4.000 le lavoratrici e i lavoratori che operano negli degli appalti del Comune di Roma e che non vedranno nè lo stipendio di novembre nè la tredicesima mensilità. Parliamo degli appalti Global Service, refezione, verde, cimiteri, aeroporti, pulizia e sanificazione Atac».

Così in una nota Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltrasporti Lazio. «Dopo l'incontro avvenuto ieri 3 dicembre tra le Organizzazioni Sindacali - Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltrasporti Uil - e Roma Multiservizi, quest'ultima ha dichiarato che non erogherà le spettanze a causa di un'interruzione della linea di credito a favore della stessa. Riteniamo tutto questo un atto gravissimo che mette a repentaglio la stabilità economica per tutte le lavoratrici e i lavoratori coinvolti negli appalti in questione - prosegue la nota - e non possiamo più tollerare che la Roma Multiservizi si sottragga all'obbligo dei pagamenti gettando nel totale sconforto centinaia e centinaia di famiglie.

Di fronte all'insicurezza e alla precaria situazione aziendale, l'incontro di ieri si è concluso con un mancato accordo da parte delle Organizzazioni Sindacali. È stato chiesto il rispetto degli obblighi contrattuali circa l'erogazione dei versamenti e pertanto data la criticità della situazione - che ad oggi non prevede soluzioni da parte di Roma Multiservizi - verranno attuate tutte le forme di lotta e protesta sindacale a partire dallo sciopero dichiarato per il 17 dicembre 2018». 


LE VOCI DEL MESSAGGERO

Se il pupo gioca a pallone il Natale costa 200 euro

di Mimmo Ferretti