Pasquino ai tempi del virus, i messaggi appesi dai romani: «L’Italia sta a pija ‘na brutta piega»

EMBED
La statua dove generalmente i romani appendono messaggi contro il potere, diventa voce del popolo anche durante l’emergenza coronavirus. Ecco i messaggi attaccati dai romani sulla celebre statua dietro piazza Navona. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani