Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Marco Vannini, le lacrime della mamma dopo la conferma delle condanne

EMBED

Le lacrime e la voce rotta dall'emozione per la fine di un processo durato 6 anni. Marina, la madre di Marco Vannini, morto a Ladispoli nella notte tra il 17 e il 18 maggio 2015, comunica ai propri cari il verdetto della suprema Corte. «Ci siamo battuti per 6 anni, la paura c'è sempre ma ci abbiamo creduto fino alla fine. Ora giustizia è fatta», dice. Confermate le condanne della sentenza d'appello bis: 14 anni a Ciontoli per omicidio con dolo eventuale, 9 anni e 4 mesi per la moglie Maria Pezzillo e i figli Martina e Federico, per concorso anomalo.