Roma, scavalca il cancello per andare a rave party: morto 26enne alla Sapienza

EMBED
Una bravata con conseguenze fatali. Scavalca un cancello per entrare a un rave party all'Università la Sapienza di Roma. Morto un 26 enne originario di Foggia ma residente nella capitale, Francesco Ginese. Il ragazzo si è reciso l'arteria femorale, portato d'urgenza in ospedale al Policlinico Umberto I, è morto dopo qualche ora. Nel frattempo i familiari avevano lanciato un appello su Facebook, per chiedere ad amici e conoscenti di donare il sangue. Cordoglio da parte dell'ateneo, che commenta: da noi ripetuti divieti e moniti a evitare comportamenti non consentiti e pericolosi, non sono bastatia evitare la perdita di una giovane vita.


LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Book crossing”, a Roma a volte non funziona

di Pietro Piovani