Mattarella visita i malati di Alzheimer del Villaggio Emanuele a Roma

EMBED
Il Presidente della Repubblica On. Prof. Sergio Mattarella ha fatto visita questa mattina al Villaggio Emanuele, il centro d’eccellenza per l’assistenza a chi è colpito da Alzheimer, fondato dal Prof. Avv. Emmanuele F.M. Emanuele, Presidente onorario della Fondazione Roma.
Il Presidente Mattarella è stato accompagnato nella visita dal Prof. Emanuele, dal Presidente della Fondazione Roma Dr. Franco Parasassi e dallaProfessoressa Alessandra Taccone, Direttore Generale della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale.
Il Capo dello Stato ha visitato la struttura, le residenze e gli spazi di aggregazione, avendo la possibilità di salutare e di scambiare alcune parole con i residenti, gli psicologi, i terapisti, gli operatori sanitari e gli assistenti sociali.
Il Villaggio Emanuele è dotato di un Centro diurno per 20 ospiti, di n.14 alloggi che ospitano ognuno 6 residenti in stanze singole, un minimarket, un bar, un ristorante, spazi ricreativi, un salone di bellezza e la sala multifunzionale, ove i residenti possono assistere a concerti, rappresentazioni teatrali, incontrarsi per momenti di svago e convivialità. Tali servizi permettono di riprodurre tanti piccoli aspetti della vita quotidiana e consentono ai residenti di vivere in condizioni di normalità. 
Il Villaggio, primo ed unico esempio in Italia di analoga struttura esistente in Olanda ad Hogweik nei pressi di Amsterdam, rappresenta appunto un modello pionieristico per il Paese di un approccio alternativo alla malattia fondato sull’importanza della serenità, della familiarità del contesto di accoglienza, della socializzazione, dell’attenzione ai dettagli, ai fini della conservazione nel tempo delle residue capacità cognitive delle persone. Il Villaggio Emanuele è gestito e sostenuto integralmente dalla Fondazione Roma a testimonianza di quanto il privato non profit più qualificato possa fare a supporto delle grandi emergenze delle comunità locali.
Il Villaggio è una struttura completamente gratuita ed aperta al territorio ove gli ospiti ed i residenti possono contare sull’assistenza di personale altamente specializzato e formato, e dove hanno la possibilità di partecipare liberamente alle numerose attività proposte. Spaziando tra arte, musica, sport, lettura di libri ed uscite esterne programmate, il Villaggio Emanuele permette di creare un ponte di comunicazione con l’esterno e promuove la socializzazione e l’inclusione delle persone che vivono questa difficile patologia. 
“Sono onorato che il Presidente della Repubblica abbia deciso di far visita al Villaggio Emanuele. Ho sostenuto con forza la nascita di questa struttura, convinto dell’assoluta importanza di assicurare un sostegno alle persone affette dal morbo di Alzheimer, una patologia che ormai rappresenta una priorità sociale. Il Villaggio propone una soluzione innovativa al modello di assistenza residenziale e permettere agli ospiti di vivere una quotidianità quanto più affine a condizioni di normalità” ha dichiarato il Prof. Emmanuele F.M. Emanuele.


LE VOCI DEL MESSAGGERO

La generazione che snobba i motorini e pure i bolidi

di Raffaella Troili