Focene, rimosse le barche abbandonate in spiaggia

video
EMBED
È cominciata questa mattina un'intensa operazione di bonifica e ripristino del decoro su tutto il litorale di Focene, nel comune di Fiumicino: si stanno rimuovendo, con l'ausilio di mezzi meccanici di una ditta specializzata, una ventina di relitti abbandonati, alcuni da anni, su spiagge e dune. Inoltre, rimossi rifiuti abbandonati, come materassi, e materiali inquinanti. L'operazione è coordinata sul posto dalla Capitaneria di Porto di Roma, con il Comandante Antonio D'Amore, impegnata nell'operazione di tutela ambientale, e dal comune di Fiumicino, presenti il vice sindaco e l'assessore all'Ambiente, Ezio di Genesio Pagliuca e Roberto Cini. Presente, lato mare, anche una motovedetta della guardia costiera.

«Sono in rimozione dalle spiagge di Focene i relitti di barche che giacevano abbandonati sull'arenile - dichiara Cini - In totale, circa 20 relitti tra canoe, piccole barche e pedalò. L'operazione è stata possibile grazie alla collaborazione tra l'assessorato, la Capitaneria di Porto, la Polizia Locale, l'Ati e la ditta addetta alla pulizia delle spiagge». I relitti giacevano all'altezza di via delle Came, dello stabilimento Lido e del Lido del Carabiniere. «È un intervento che facciamo ciclicamente e che ci chiedono anche i comitati e i cittadini di Focene - aggiunge il vicesindaco Di Genesio Pagliuca - Finalmente sono state ultimate le complesse procedure burocratiche che coinvolgono non solo il Comune, ma diversi altri soggetti e, per questo, richiedono un pò di tempo». «Ora, però, abbiamo finalmente restituito bellezza alla spiaggia di Focene - conclude il vicesindaco - oltre che eliminato materiali inquinanti e pericolosi per i bagnanti che popolano i nostri arenili». 

Video Serenelli - Ippoliti

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani