Fiumicino, oltre 40mila presenze alla prima notte bianca

EMBED
Un fiume di gente ha invaso ieri sera, e fino all'alba, le strade principali di Fiumicino ed Isola Sacra per la prima «Notte Bianca» che ha aperto ufficialmente l'estate del comune aeroportuale e costiero. La stima è di oltre 40 di presenze, molte anche da Roma e dai comuni limitrofi. Dopo il prologo pomeridiano delle visite tra i luoghi storici più belli del Comune, come l'Episcopio di Porto, la Necropoli o le aree archeologiche dei Porti di Claudio e Traiano e della Necropoli, circa 150 appuntamenti hanno animato l'evento tra concerti, bande musicali, cori, scuole di ballo, sette piazze dedicate al ballo, concerti ed un chilometro e mezzo di lungomare dedicato ad una trentina di discipline sportive. Decine tra commercianti e ristoratori protagonisti con degustazioni e tavoli in strada. Inoltre, attrazioni per bambini e punti dedicati alla cultura ed al teatro. Per ore è andata sotto pressione la viabilità di afflusso e la circolazione interna ma hanno funzionato le navette di interscambio, prese d'assalto, ogni cinque minuti tra Largo Borsellino e viale delle Meduse. Nutrito il dispositivo di sicurezza, con presenza della polizia in vari punti, e tre punti di pronto soccorso allestiti. «È stata una bellissima Notte Bianca - commenta il sindaco Esterino Montino - anche grazie alla collaborazione delle tante associazioni, Pro Loco, scuole di danza e realtà commerciali che ogni anno contribuiscono alla buona riuscita di questo appuntamento, che trasforma la nostra città in un enorme spettacolo a cielo aperto, diventato tradizione ed un marchio, e che apre l'estate, di cui presenteremo domani il programma culturale e degli spettacoli». La nuova formula delle Notti Bianche, itinerante, toccherà, in date diverse, Fregene e Maccarese (13 luglio), Passoscuro (3 agosto), Tragliata e Tragliatella (6,7 e 8 settembre) (Video Serenelli - Ippoliti)

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Fermiamo i furti di cani». L’appello social dei padroni

di Marco Pasqua