Dtc Lazio, dai giovani alle Istituzioni ecco a chi si rivolge il bando

video
EMBED
Il Dtc Lazio (Distretto delle Tecnologie Culturali del Lazio) è un progetto che parte da lontano e che oggi vede raccogliere i primi importanti risultati. Maria Sabrina Sarto, prorettrice dell’Università La Sapienza e coordinatrice del Centro di Eccellenza del Dtc Lazio, ai nostri microfoni spiega chi sono gli utenti a cui si rivolge il bando: “Sono tutti i soggetti che operano a diverso livello e con diverse funzioni in questa comunità bellissima. Le piccole o grandi imprese; quelle che già operano nel settore e quelle che vogliono sviluppare le proprie tecnologie per utilizzarle nell’ambito del patrimonio culturale. I giovani che vogliono specializzarsi combinando le competenze di carattere umanistico con quelle di tipo tecnologico. Tutte le Istituzioni". Fare rete per far emergere le competenze e le capacità delle Regione Lazio a livello nazionale ed internazionale. Crediti video e foro@Evolvemag
Leggi anche:>> Tecnologia e Beni Culturali: conclusa la prima fase del bando Dtc Lazio

ALTRI VIDEO DELLA CATEGORIA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani