Roma, un migliaio in corteo per la Palestina nonostante la pioggia

EMBED
(LaPresse) La Comunità palestinese in Italia scende in piazza sotto la pioggia assieme a Osa e altre sigle. Sono un migliaio scarso le persone che hanno scelto di manifestare a sostegno del popolo palestinese. Il corteo è partito nel primo pomeriggio da Largo Corrado Ricci, sui Fori Imperiali, per raggiungere Piazza Vittorio. “Il 7 ottobre abbiamo promesso di scendere in piazza finché cascheranno bombe su gazza. Perché la responsabilità è anche nostra, di noi solitari che scendevamo in piazza solo quando cadevano su Gaza le bombe e non in maniera costante, è del governo italiano che ha più volte votato contro il cessate il fuoco e collabora con lo Stato di Israele. Siamo qui anche affinché Israele sia portato davanti alla Corte penale internazionale e paghi”, afferma Maya Issa della Comunità dei palestinesi in Italia. “Gli appelli al cessare il fuoco di Sanremo servono? Assolutamente sì e se notate Ghali e Dargen D’amico non hanno nominato Israele ma hanno comunque scatenato un putiferio e la condanna da parte del capo della comunità ebraica di Milano. Noi li ringraziamo perché pur non avendo nominato Israele la comunità ebraica ha capito perché ha la coda di paglia”, sottolinea.