Terremoto, le immagini dei danni a Colonna

EMBED
intervista di Raffaella Troili
«La chiesa è stata chiusa, come disposto dal sindaco per tutti gli edifici pubblici. Domani però vorrei riaprire. Qualche crepa c'è, ma credo sia vecchia». Così don Ireneo, parroco della chiesa di San Nicola di Bari, che stamattina ha tolto la benda alla mano ferita dopo la scossa e intanto gira per Colonna a dar conforto ai cittadini. La sua chiesa è dichiarata al momento inagibile, ma la speranza è di riaprire già domani.


LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vita spericolata di una mamma quando i figli sono in vacanza

di Raffaella Troili