Una famiglia di cinghiali a Monte Mario passeggia nel prato davanti ai palazzi

EMBED
Una famiglia di cinghiali in via Trionfale a Monte Mario. Il branco se ne stava tranquillo a cercare cibo nel prato in pieno giorno, per nulla spaventato dalla presenza di molte persone. Del milione di cinghiali stimati in Italia molti sembrano aver trovato a Roma un immenso supermercato. 

Roma, istrice gigante a spasso su Lungotevere: la Capitale sempre più bestiale

Coldiretti ha stimato che nel 2018 i danni causati dai cinghiali nel Lazio siano stati di circa 4 milioni di euro, dei quali 1 milione e 400mila euro solo nell’area di Roma. Riguardano per l’80% le aziende agricole nelle periferie della città. Ma non mancano i danni alle strutture. Numerosi anche gli incidenti stradali causato dagli animali: nel 2017 uno dei più tragici: un uomo di 49 anni perse la vita sulla Cassia mentre viaggiava sul suo scooter. 

Il quadrante più colpito è Roma nord e in particolare Tomba di Nerone, via Cassia, Olgiata, Giustiniana, Borgata Ottavia. Nel quadrante ovest avvistamenti a via di Boccea, zona Monte Mario, via della Pineta Sacchetti e via Trionfale. A sud sono a rischio Spinaceto, Mostacciano, Decima, Casal Brunori, mentre nel Quadrante est, via della Bufalotta e via di Settebagni.

Le aree più popolate dai cinghiali sono quelle a ridosso dei grandi parchi come il parco dell’Insugherata, la riserva di Monte Mario, il parco di Veio, Castelfusano, la Marcigliana, Decima Malafede e la riserva di Castel Porziano. (Video di Sara Megale)

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani