Castelli Romani, piromani scatenati a Ferragosto: famiglia salvata dall'incendio in villa

EMBED
Castelli Romani, piromani scatenati in molte zone della provincia di Roma alla vigilia di Ferragosto, a fuoco il Colle della Tartaruga alle pendici del Monte Tuscolo e alcune zone dello stesso Monte, tra Monte Compatri, Grottaferrata, Monte Porzio Catone e Frascati.

La protezione civile di molti comuni, i vigili del fuoco e alcuni mezzi aerei hanno dovuto lavorare tutto il pomeriggio di ieri fino a tarda serata per avere ragione degli incendi dolosi che hanno flagellato alcune zone boschive impervie e difficili da raggiungere. A Frascati avvolto dalle fiamme il quartiere residenziale di via di Salè-Fontanile del Piscaro, dove abitano anche alcuni vip: oltre 5 ore di lavoro per gli operatori e i mezzi aerei inviati dalla sala operativa regionale. Danni ingenti a strutture, recinzioni e giardini di ville, centri sportivi e terreni agricoli. Sul posto i carabinieri della stazione di Frascati che stanno indagando sulle cause dell'incendio partite da un terreno incolto molto interno.

L'allarme incendio continua anche oggi, con pattuglie rafforzate sul territorio di guardiaparco, carabinieri forestali, protezione civile e altre forze dell'ordine. Al lavoro ieri per i molti fronti di fuoco nelle aree verdi e vicino alle abitazioni, alcune sono state evacuate,  dalle 14 alle 21 le squadre di protezione civile e vigili del fuoco di Frascati, Marino, Rocca Priora, Monte Compatri, Grottaferrata, Nemi, Ciampino, Colonna e San Cesareo.

Alle pendici del Monte Tuscolo la protezione civile Beta 91 di Monte Compatri ha salvato una famiglia all'interno di una villa rurale, che stava per essere avvolta dalle fiamme, insieme alla pattuglia dei Guardiaparco dei Castelli Romani.
Video Luciano Sciurba

 
 

ALTRI VIDEO DELLA CATEGORIA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani