Casal Bruciato, Raggi insultata dai residenti: «Buffona, non sei il nostro sindaco»

EMBED
La sindaca Virginia Raggi è uscita scortata dalla abitazione della famiglia nomade di Casal Bruciato bersagliata dalle proteste dei manifestanti. «Vergogna», «lercia» e altri pesanti insulti sessisti sono stati rivolti alla prima cittadina che a fatica ha raggiunto l'auto per andare via protetta dalle forze dell'ordine.


Casal Bruciato, Raggi scortata, «vai via, buffona» (video Daniele Leone/Ag.Toiati)

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani