Le cause dell'incendio che distrusse la Basilica di S.Paolo nel 1823

EMBED
L'incendio che lunedì 15 Aprile ha devastato la cattedrale di Notre Dame de Paris ha sconvolto il mondo. È sempre triste quando avviene che alcuni luoghi rappresentativi della cultura vadano irrimediabilmente persi. Un caso simile di verificò a Roma nel 1823: ad andare in fumo fu la Basilica di San Paolo fuori le mura. La mattina dopo l'incendio, il giornale ufficiale della Roma del Papa Re riportava la seguente notizia: "Per una fatalissima disgrazia derivata, per quanto apparisce, dal fatto di alcuni stagnari, i quali nel far jeri diversi lavori sul tetto della Basilica di S. Paolo fuori le mura lasciarono cadere de’ carboni accesi da una padella, si è nella scorsa notte appiccato il fuoco al soffitto della detta Basilica" Photo Credits: getty
LEGGI ANCHE: >> Chiese di Roma, l'inestimabile valore delle opere di Caravaggio da ammirare gratuitamente


LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in campo per Sara tre anni dopo la tragedia

di Mimmo Ferretti