La Sapienza, nuovo rave abusivo: si balla fino all'alba

EMBED
di Marco Pasqua

Per nulla intimoriti dall'inchiesta della Procura - che ha indagato 21 di loro per violenza privata - o dalle parole di condanna del rettore, gli organizzatori dei rave alla Sapienza si sono comportati come se nulla fosse successo. E così, venerdì notte, hanno allestito un palco e, dopo il concerto di quattro realtà vicine ai centri sociali della capitale, hanno fatto partire il djset. Alcolici venduti a tutti (3 euro la b birra) e cancelli rimasti, ancora una volta, aperti. L'ingresso avveniva da piazzale Aldo Moro e l'appuntamento era davanti alla Facoltà di Fisica. "Festival del Sapere libero" il nome della due giorni, culminata, venerdì notte, con un altro, l'ennesimo festone abusivo. Ma anche in questo caso, le forze dell'ordine, presenti in borghese, hanno di nuovo filmato tutti i promotori dell'evento.


LE VOCI DEL MESSAGGERO

La generazione che snobba i motorini e pure i bolidi

di Raffaella Troili