Rapina nella villa di Saturnino De Cecco: in ostaggio moglie e figlia

Video
EMBED

Colpo nella villa dell'imprenditore Saturnino De Cecco, il re della pasta, a Montesilvano, in provincia di Pescara. La moglie e la figlia di 5 anni stavano rientrando a casa, ieri sera verso le 21, quando sotto la minaccia delle armi sono state prese in ostaggio al cancello della villa da quattro banditi armati e con i volti travisati. I malviventi, una volta entrati in casa, hanno chiuso la moglie e la bambina in cucina, sorvegliate da due dei rapinatori. L'imprenditore, che era già nella bellissima villa sulle colline di Montesilvano, è stato costretto da altri due banditi ad aprire la cassaforte. Rubati orologi di marca, preziosi e una pistola legalmente detenuta dall'imprenditore abruzzese. (video Max Schiazza)