Sequestrato a Trieste un tir contenente 800 fucili a pompa diretti in Belgio

EMBED
Circa 800 fucili a pompa, provenienti dalla Turchia e diretti in Germania, Olanda e Belgio, sono stati scoperti e sequestrati dalla guardia di finanza e dalle dogane al porto di Trieste. Le armi da guerra erano trasportate, senza autorizzazioni, da un autoarticolato olandese condotto da un cittadino turco. (Cristina Pantaleoni - Agenzia MeridianaNotizie)

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani