Ebola, infermiere contagiato ha la febbre ma è lucido

EMBED
Ha la febbre, ma è lucido e collabora con i medici l'infermiere sardo 37enne di Emergency, contagiato dal virus dell'Ebola in Sierra Leone. L'uomo è arrivato questa notte a Roma, a bordo di un C130 dell'Aeronautica militare ed è stato portato allo Spallanzani di Roma. Emanuele Nicastri, infettivologo dell'ospedale, ha spiegato in conferenza stampa che l'infermiere è stato trattato con un farmaco non registrato in Italia, ma autorizzato dall'Aifa su indicazione del ministero della Salute.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani