Coronavirus, come funziona un posto di blocco della polizia

EMBED
di Marco Pasqua

I più, ormai, sembrano aver capito che la situazione emergenziale impone misure rigide, che vanno rispettate. Per chi, invece, pensa ancora di poter violare quanto prescritto dal Dpcm, ecco la stretta della Questura, sugli spostamenti in città. Si tratta di servizi straordinari, organizzati sulle vie consolari e sul Grande Raccordo Anulare. Posti di blocco – quindi, totali (a differenza dei posti di controllo, dove non tutti gli automobilisti vengono fermati dal personale operante) – che hanno visto scendere in campo il Reparto Mobile, il Reparto Volanti, il Reparto Prevenzione Crimine e Polizia Stradale.

Continua a leggere l'articolo

(Video Giannetti-Pirrocco/Ag.Toiati)

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani