Salvini: «Lo studente ha fatto causa all'insegnante per un 3? Io stavo attento a mio padre»

EMBED
«Scuola, educazione e inclusione troppo importanti per essere superati dagli '0 virgolà e dalle polemiche inesistenti. È necessario rimettere al centro la scuola, un mondo vissuto a lungo come serbatoio elettorale». Lo dice Matteo Salvini in conferenza stampa alla Camera parlando della proposta di legge per rendere obbligatoria l'educazione civica sulla quale si sentono in genere solo dei «bla, bla, bla». Salvini evidenzia la mancanza di rispetto di cui spesso sono protagonisti ragazzi ma talvolta anche genitori: «A volte sono molto più normali bimbi con qualche disabilità fisica e sensoriale di qualche genitore che si vorrebbe normodotato. È inaccettabile - prosegue - che venga messa in discussione la serietà e la onorabilità di chi sta dietro la cattedra. Ho letto di quel ragazzino che ha preso 3 e ha fatto causa all' insegnante. Ma quando accadeva a me io dovevo preoccuparmi di mio padre. Sono cose fuori dal mondo e bisogna imparare il rispetto». Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev


LE VOCI DEL MESSAGGERO

Se il pupo gioca a pallone il Natale costa 200 euro

di Mimmo Ferretti