Steinmeier atterra in Qatar, ma nessuno lo accoglie e aspetta (spazientito) per mezz'ora

EMBED

Fuori programma (sgradito) per il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier, mercoledì, a Doha: in aeroporto ha dovuto attendere per circa mezz'ora in cima alla scaletta dell'aereo l'emiro del Qatar, Tamim bin Hamad Al Thani. Lo sceicco è una figura chiave nel negoziato tra Hamas e Israele e Steinmeier voleva parlare del rilascio degli ostaggi a Gaza. Ma dopo l'atterraggio, quando già era stato steso il tappeto rosso davanti all'AirbusA350, l'emiro non era evidentemente pronto a riceverlo. E così uno dopo l'altro i membri della delegazione hanno lasciato l'aereo; anche la moglie di Steinmeier, Elke Budenbender, ha sceso le scalette ed è stata portata via in limousine. Ma Steinmeier è rimasto in piedi in cima alla scaletta dell'aereo con il viso di cattivo umore e le braccia incrociate, guardando il tappeto rosso e la guardia d'onore che nel frattempo si era schierata. Fonte video: Twitter Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

Henry Kissinger, la fotostoria: gli incontri con i grandi. Da Andreotti ad Agnelli, da Sinatra a Kofi Annan. E l'ultimo viaggio da Xi Jinping