Processo Salvini, Bongiorno: «Il fatto non sussiste, in questa sentenza c'è anche il caso Open Arms»

EMBED

(LaPresse) «È una sentenza con una formula chiara perché il fatto non sussiste. Questa formula è in assoluto la più chiara ed evidenzia in modo indubbio che, secondo il giudice di Catania, non c'è stato nessun reato di sequestro». Così Giulia Bongiorno, legale di Matteo Salvini nel caso Gregoretti, a proposito della sentenza di 'non luogo a procedere' nei confronti del leader della Lega, pronunciata oggi dal gup di Catania. «In questa sentenza c'è dentro anche il caso Open Arms» ha aggiunto Bongiorno.

Movida, Gianluca Vacchi in consolle a Roma e il pubblico balla (senza mascherine)