Legittima difesa, Salvini: «Non distribuiamo armi e non autorizziamo il Far West»

EMBED
Con il via libera al provvedimento sulla legittima difesa "non si distribuiscono armi e non si legittima il Far West, ma si sta con i cittadini per bene: quindi da oggi i delinquenti sanno che fare i rapinatori in Italia è più difficile: è un mestiere ancora più pericoloso". Lo ha sottolineato il vicepremier Matteo Salvini dopo l'approvazione definitiva del Parlamento al ddl sulla legittima difesa. "Ovviamente puntiamo su carabinieri, telecamere e forze dell'ordine - ha detto il ministro dell'Interno - Ma si mi entri in casa mia di notte, armato e mascherato, io ho il diritto di difendermi prima che tu metta le mani addosso a me o ai miei figli".

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani