Rischio recessione, governo: «Crescita ci sarà»

EMBED
Il governo replica all'allarme di Bankitalia su una possibile nuova recessione. «La manovra e le riforme assicureranno al paese una crescita sostenuta», affermano fonti di Palazzo Chigi, mentre il vicepremier Di Maio contesta le stime di via Nazionale sulla crescita del Pil di quest'anno, tagliate dall'1% allo 0,6. «Stime apocalittiche», per il leader 5 stelle. «Sono diversi anni - dice - che Bankitalia non ci prende». Intanto Cgil, Cisl e Uil confermano la manifestazione unitaria del 9 febbraio contro la manovra, dopo l'incontro ieri col premier Conte.


LE VOCI DEL MESSAGGERO

La maledizione del marchio dopo il flop di Rome & You

di Mauro Evangelisti