Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Antonio Razzi: «Reddito di cittadinanza?
No, altrimenti i ragazzi lavorano in nero»

EMBED
Antonio Razzi è un po' un'anima in pena. L'ex senatore berlusconiano si aggira per la Camera.

Come sta? Bene, ma cerco qualcuno che mi candidi alle europee
Missione impossibile? Che peccato, purtroppo quando uno è un personaggio paga questo scotto.
Quale? Di essere ingombrante.
Le piace il reddito di cittadinanza? Ma no altrimenti i ragazzi lavorerebbero in nero mica fanno come me.
Cioè? Io andai in Svizzera perché non avevo lavoro, che ero più scemo?
Si farà candidare dalla Lega? Magari: io sono il portafortuna di Salvini: lo portai da Corea che era al 4 e piano piano ha cominciato a prendere percentuali

Intervista di Simone Carrettieri