Mondragone, Salvini tra selfie e assembramenti: polemiche sui social

EMBED
«Ripartiamo da Mondragone ma senza i sassi dei centri sociali. Oggi ho ascoltato i problemi del territorio, le sue ricchezze e bellezze». Così Matteo Salvini nel corso della visita a sorpresa tenuta a Mondragone (Caserta), dove, spiega il leader leghista, «ho potuto incontrare allevatori, agricoltori, ristoratori, balneatori, imprenditori, le mamme con bimbi autistici, le insegnanti, i soccorritori del 118. La Regione può fare molto, può tagliare burocrazia, aumentare fondi a disposizione, sostenere le imprese». Peccato però per la ressa che si è creata con i suoi sostenitori, un vero e proprio assembramento per un selfie con Salvini che per questo è stato criticato sui social

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani