La denuncia di Sea Watch: «Migranti picchiati dalla Guardia costiera libica»

EMBED

«Ecco come si svolge un’intercettazione della cosiddetta guardia costiera libica. Persone in pericolo picchiate e costrette con la forza a tornare nell’inferno da cui fuggivano». Così un video pubblicato dalla Sea Watch sui social mostrerebbe le violenze della Guardia costiera libica. Twitter Sea Watch Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

Roma, bambino cade in un pozzo di 5 metri, estratto dai vigili dopo un'ora