Matteo Salvini e i pescatori di Mazara in "ostaggio": legge i nomi e attacca Conte e Di Maio

EMBED

(Agenzia Vista) Roma, 5 dicembre 2020 Matteo Salvini e i pescatori di Mazara: legge i nomi degli ostaggi in Libia e attacca Conte e Di Maio "Sono lontano da casa e dalle loro famiglie, nel disinteresse almeno apparente del governo italiano - ha detto il leader della Lega -. Le famiglie aspettano un segnale concreto. Governo sveglia, Conte sveglia, ministro degli Esteri sveglia. Riportiamo a casa questi figli del nostro Paese, è già passato troppo tempo". Così Matteo Salvini a sostegno della manifestazione di solidarietà per i pescatori di Mazara del Vallo, trattenuti in Libia tre mesi. In tutta Italia alle 12 i manifestanti hanno suonato le sirene dei pescherecci nei porti. / Twitter Matteo Salvini Durata: 03_21 Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev