Landini: «Il Jobs Act è una grande follia e infatti va tolto»

EMBED

Si sono d'accordo, il Jobs act è una follia, una grande follia e infatti va tolto, soprattuto la precarietà è una grande follia. Si muore di precarietà". Lo ha dichiarato il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, replicando alle parole del presidente di Confindustria Emanuele Orsini. In merito all'invito di Orsini al dialogo, Landini, a margine del Festival dell'Economia di Trento, ha commentato: "Noi siamo sempre disponibili al dialogo, ci sono milioni di lavoratori che devono rinnovare i contratti, lì c'è già un primo banco di prova molto serio". "Se Confindustria è disponibile nelle prossime settimane ad incontrarsi e discutere, noi è il nostro mestiere - ha proseguito - però bisogna risolverli i problemi".