Unterberger (Autonomie): «Se l'Iva aumenta, andremo a fare la spesa in Austria»

EMBED
Il Gruppo delle Autonomie del Senato è disponibile ad appoggiare un governo Conte bis sostenuto da una maggioranza M5S-Pd. Lo ha affermato la capogruppo delle Autonomie al Senato, Julia Unterberger, al termine delle consultazioni al Quirinale. «Riteniamo molto irresponsabile - ha spiegato Unterberger - pensare di votare in autunno», alla luce delle scadenze economiche che attendono il Paese, a partire dalla necessità di evitare l'aumento dell'Iva, che, ad esempio, porterebbe la popolazione del Sud Tirolo a spostarsi in Austria per gli acquisti. Inoltre, come europeisti, il Gruppo delle Autonomie ritiene necessario avere un governo che in Europa si comporti in modo «rispettabile» e che non segua «le idee dei sovranisti che si vogliono avvicinare più alla Russia che all'Europa». «Non avremmo nessun problema -ha quindi assicurato Unterberger- se ci fosse un Conte bis», con l'appoggio di M5S e Pd, «perché lui ci sembra molto neutro ed istituzionale. Sarebbe un peccato non utilizzare questo modo di fare politica così diverso da tanti politici italiani che vediamo esprimersi con urla. Lui è molto tranquillo ed elegante».

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Livercool vs A.C. Tua, quando il Fantacalcio imbarazza il nonno

di Raffaella Troili