Governo, Salvini ai 5S: "Tanti sì, o a settembre avanti da soli"

EMBED
Matteo Salvini fa il dj e sfida i Cinque Stelle. Il vicepremier leghista alla festa del Carroccio e ancora prima al Papeete Beach di Milano Marittima avverte l'alleato di governo: o mi diranno tanti sì e avremo una squadra compatta, o a settembre andremo avanti da soli, fa sapere il ministro dell'Interno, che ribadisce il suo alla riforma della Giustizia messa a punto dal ministro pentastellato Bonafede: secondo Salvini, va resa più incisiva. Il Pd intanto raccoglie petizioni contro Salvini e si divide di nuovo al suo interno: un documento nasce dall’ala renziana, l'altro dalla segreteria. Calenda si propone come mediatore e chiede uno sforzo di unità.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti