Firenze, Nardella: «Noi sindaci abbiamo bisogno di regole semplici»

EMBED
”Sono perché la ripresa avvenga bene, in ordine e in sicurezza. Lo chiedono anche gli imprenditori che non vogliono rischiare. Noi sindaci siamo la prima linea, abbiamo bisogno di regole semplici ed uniformi perché questo consente anche ai cittadini e alle imprese di sapere con quali modalità e con quali prospettive riprenderanno”. Lo ha detto a “L’Intervista di Maria Latella” su Sky TG24 il sindaco di Firenze Dario Nardella rispondendo a una domanda sulle proposte del Governo per sostenere il turismo. “A Firenze abbiamo un miliardo di euro di danni sul turismo e abbiamo cinque miliardi e mezzo di euro di danni sull’export, senza considerare il deficit del bilancio del Comune che è di duecento milioni di euro. Siamo impazienti di ripartire ma so bene che se facciamo le cose male e frettolose rischieremo di pentirci, come è già successo a Milani. Quindi bene la ripresa e la fase 2, ma ordinati e con poche regole e chiare”.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani